Andamento Positivo per Prestiti fra Privati


I prestiti fra privati sono partiti molto lentamente nel nostro paese.
Anche se questa non è certo una cosa insolita, visto che l'Italia non pare certo essere all'avanguardia nel campo delle tendenze tecnologiche legate all'uso della rete.

Malgrado questo si deve dire che l'anno che si sta per chiudere ha rappresentato un anno fortemente positivo nel settore dei prestiti fra privati o prestiti P2P.
Andamento positivo sia per numero di persone che sono entrate in questo mondo sia per il livello delle transazioni concluse.
E positivo in quanto stiamo parlando di transazioni che hanno permesso a molte persone da un lato di realizzare un miglior rendimento sul proprio capitale disponibile e da un altro lato, per coloro che hanno beneficiato dei prestiti, ha permesso a queste persone di accendere prestiti competitivi a livello di tassi di interesse convenienti.

A far fede alle rilevazioni pubblicate relative dalle dieci principali piattaforme Italiane che operano in questo settore, nel terzo trimestre del 2018 si è raggiunto un volume di affari pari a 180 Milioni di Euro con una crescita annua che ha largamente superato l'80%.

E' bastato questo dato a confutare le opinioni dei molti che solo un paio di anni fa sostenevano che non ci sarebbe stato un gran futuro per questa tipologia di prestiti.

Ma ricordiamo anche che nel nostro paese non è certo ancora scattato l'effetto “Tipping Point”, l'effetto dell'onda positiva che si raggiunge quando una innovazione inizia a moltiplicare la propria popolarità una volta raggiunto un determinato livello di espansione.

Questo effetto non potrà che essere agevolato se le banche Italiane non effettueranno una inversione di tendenza cercando di ritornare ad essere banche.
Banche che prestano soldi.
Banche che erogano finanziamenti.

E non certo banche che vogliono vendere prodotti assicurativi o dare macchine in leasing.


Notizia Flash
--
Redazione – Prestito.it
www.prestito.it
redazione@prestito.it

 - 2018-12-27 










Calcola la tua Rata

%